Il potere dei segreti

Un’inchiesta basata su carte e intercettazioni segrete
Il libro che fa paura alla politica e alla magistratura italiana
I dossier che minano la maggioranza del governo Renzi


Di Marco Lillo

Giù la maschera, squarciamo il velo dell’ipocrisia, sveliamo la vera natura del potere italiano: un crocevia di affari, nomine e favori senza differenze di colore politico. E poi i possibili ricatti grazie ai segreti. Perché Salvini non si costituisce parte civile nei processi alla vecchia gestione del Carroccio? Perché Bossi abbaia ma non morde i suoi rivali leghisti? Perché Giovanni Malagò o il prefetto Tronca chiamano la portavoce di Maroni prima delle loro nomine? Cosa si dicono al telefono i pm più importanti d’Italia e l’avvocato della Lega Nord? E quali informazioni delicate contro dice di avere nel cassetto Berlusconi (grazie alla moglie) su Tosi, quando il sindaco di Verona voleva sfidarlo nella corsa a premier? La risposta non è nei talk show politici ma nelle intercettazioni segrete pubblicate in questo libro.


Da sabato 16 aprile
in libreria e in edicola con il Fatto Quotidiano a 12€

Marco Lillo: giornalista investigativo e vicedirettore de Il Fatto Quotidiano, ha pubblicato, tra l’altro, i documenti segreti che hanno svelato le congiure in Vaticano e i trucchi nel bilancio del Monte dei Paschi di Siena ai tempi di Giuseppe Mussari. Ha svelato la storia della pensione di Matteo Renzi,assunto nell’azienda di famiglia pochi mesi prima dell’elezione in Provincia. È autore dei libri BAVAGLIO (2008) e PAPI (2009) con Peter Gomez e Marco Travaglio e I RE DI ROMA (2015) con Lirio Abbate.

Dettagli
Peso 0.05 kg
Dimensioni 138 x 215 cm

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×