PADRINI FONDATORI

La trattativa Stato-mafia che battezzò col sangue la Seconda Repubblica